Tempi di cottura delle verdure? Ecco la tabella riassuntiva!

Quali sono i tempi di cottura delle verdure? Sicuramente ti sarai posto questa domanda almeno una volta. Le verdure sono essenziali per seguire una dieta bilanciata e sana: ricche di sali minerali e vitamine, andrebbero consumate ad ogni pasto. È importante, perciò, conservarle e cuocerle nella maniera corretta al fine di preservarne al meglio le straordinarie proprietà nutritive.

Cuocerle nell’acqua (quindi bollite per intenderci) è il metodo che più di ogni altro ne fa disperdere la carica di vitamine e sali minerali. Per questo la scelta migliore è sempre la cottura al vapore, in padella o al forno.



Personalmente adoro le verdure al forno perché di facile preparazione e dal risultato croccante! Molte volte, però, mi sono ritrovata nel dubbio sui tempi di cottura delle verdure e le modalità di preparazione.

La tabella riassuntiva che troverai sotto potrebbe esserti di aiuto per cuocere al meglio le verdure in forno: scopriamola meglio nel dettaglio!

Le verdure vanno sbucciate?

Prima di essere cotte le verdure vanno lavate e talvolta private della loro buccia: a tal proposito ci sono i sostenitore dello “sbucciare quasi sempre” che si preoccupano di eventuali pesticidi presenti sulle bucce e della maggiore difficoltà di digestione, e chi al contrario teme che togliendo la buccia si portino via molte delle sostanze nutritive.

Quando parliamo di verdure biologiche, coltivate senza l’utilizzo di pesticidi e altri composti chimici, allora lo sbucciare o meno diventa solo una questione di gusto.



Come taglio le verdure?

Anche in questo caso si va molto a gusto personale: tendenzialmente le verdure andrebbero tagliate a cubetti di circa 2 cm di spessore per far si che la cottura sia più veloce e omogenea.

Come puoi notare nella tabella, le temperature del forno sono uguali per tutte le verdure: 180°C a forno ventilato e 200°C in modalità statica. Una volta preriscaldato il forno, potrai disporre le verdure su una teglia e infornare.

3 utili consigli per cuocere le verdure al meglio

  1. Non riempire troppo al teglia, anzi, fai in modo che le verdure a pezzi non vadano a sovrapporsi fra di loro, in questo modo il risultato sarà più “croccante”.
  2. Prima di infornare, aggiungi pure una buona quantità d’olio e mescola bene con le mani direttamente sulla teglia; l’olio è fondamentale per donare gusto e sapore al tuo piatto!
  3. Usa le erbe aromatiche! Anche se sei a dieta e non puoi abbondare di olio, puoi regalare una fragranza e un sapore eccezionale alle tue verdure utilizzando al meglio le tue erbe aromatiche preferite: rosmarino, timo, salvia, origano e così via.


Ecco i tempi di cottura delle verdure!

VERDURETEMPERATURA FORNO PRERISCALDATOTEMPO CONSIGLIATO
Cavolfiore180°C ventilato / 200°C statico40 - 45 minuti
Sedano rapa180°C ventilato / 200°C statico45 minuti
Zucca180°C ventilato / 200°C statico1 ora
Broccoli180°C ventilato / 200°C statico40 - 45 minuti
Patate (spessore circa 2 cm)180°C ventilato / 200°C statico40 - 45 minuti
Asparagi180°C ventilato / 200°C statico10 - 13 minuti
Pomodori (ciliegini interi, pomodoro tagliato in 4 parti)180°C ventilato / 200°C statico15 minuti
Zucchine (spessore circa 1 cm)180°C ventilato / 200°C statico40 minuti
Melanzane180°C ventilato / 200°C statico30 - 40 minuti
Peperoni180°C ventilato / 200°C statico30 - 40 minuti
Funghi 180°C ventilato / 200°C statico20 - 25 minuti
Cavolini di Bruxelles 180°C ventilato / 200°C statico20 - 25 minuti
Mais180°C ventilato / 200°C statico30 minuti
Carote180°C ventilato / 200°C statico35 minuti

Qualche idea per gustarti al meglio le tue verdure?

Scopri le ricette più deliziose per assaporare le verdure di stagione cotte al forno in maniera impeccabile!





© Confoodential.it - 2019 - Privacy Policy